fbpx

Ambienti e Servizi – Liceo

Ambienti del Liceo Scientifico

All’interno degli ambienti comuni, già descritti altrove, individuiamo alcuni aspetti che caratterizzano il nostro Liceo Scientifico.

Le aule sono raccolte su un unico piano, vicine agli uffici dei responsabili (Preside e vice, Catechista, Consigliere ed educatori, Aula docenti), prossime alla sala studio. Un ambiente raccolto per garantire un clima di famiglia e una comoda assistenza.

Ogni aula è attrezzata con elementi multimediali che favoriscono il ricorso al digitale. Nonostante la disposizione classica dei banchi, i docenti sono invitati a favorire lavori a isole, lavori a gruppi e insomma ad adattare l’architettura dell’aula al fine di svolgere anche lezioni con metodi educativi di avanguardia.

Importante è il laboratorio di scienze, che i nostri studenti usano ogni settimana e che quindi è predisposto per vivere momenti di lezione comodi e sicuri, con la disponibilità di materiali aggiornati e strumentazioni rinnovate. Condividiamo alcuni materiali con l’IFTS, particolarmente quelle strumentazioni medicali che risultano utili ad alcuni progetti del nostro I Care 54.

Progetti didattici

In un liceo l’ambiente non è dato tanto dalle strutture fisiche, ma soprattutto dalla progettualità didattica. Il Liceale non si forma in laboratorio, ma usa il laboratorio come espressione della sua crescita nel sapere. Fondamentali a nostro avviso sono dunque i progetti didattici che favoriamo.

I Care 54

La programmazione del quinquennio è realizzata, dando spazio in ogni annualità a un preciso intervento che coordiniamo con uno dei nostri partner medicali.

In prima si avvicina il mondo della cura tramite progetti con la realtà infermieristica e del primo soccorso.
In seconda coltiviamo progetti che intersecano arte e motoria con il mondo della riabilitazione, dell’ospitalità e della protesistica.
In terza ci dedichiamo alla cultura della prevenzione e del benessere, per una medicalità che non sia solo rimedio ma custodia della salute.
In quarta esploriamo il mondo dell’ematologia e dei vaccini.
In quinta si alternano i vertici della fisica medica, con le più impegnative riflessioni etiche e bioetiche sui temi della fragilità e della morte.

Educazione Civica

Il motto di don Bosco è quello di formare degli “onesti cittadini”, per cui assumiamo le linee ministeriali sulla Educazione Civica come un’occasione di formalizzare al meglio questo antico intento della nostra tradizione pedagogica. Oltre agli interventi in classe, valorizziamo molteplici attenzioni che intessono il nostro quotidiano e concorrono a risvegliare negli studenti il desiderio di una partecipazione al bene comune che sia matura, trasparente e responsabile.

PCTO e Competenze

La valutazione per competenze è per noi uno strumento per accompagnare in modo sempre più consapevole gli studenti verso la conoscenza delle proprie qualità umane. La custodia di tali qualità risulta via via più importante al fine di irrobustire anche le conoscenze e il sapere didattico. In tale orizzonte abbiamo scelto da subito di dare spazio e cura ai Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO, già Alternanza Scuola Lavoro).

Curiamo l’ambiente perché anche lo spazio ci educa. Con lo stesso zelo trasformiamo ogni progetto ministeriale in un’occasione formativa d’eccellenza, in sintonia con l’eredità pedagogica di don Bosco. La didattica deve essere sempre una via per divenire persone migliori, onesti cittadini, professionisti competenti, buoni cristiani, uomini capaci di compire un bene straordinario nell’ordinarietà.